Hystrio 2014, Perrotta “sfida” De Capitani

Premiazioni Hystrio2014Milano. “Stranamente” non era sul palco come negli anni precedenti. A presentare la 24esima edizione del Premio Hystrio 2014, sabato scorso all’Elfo Puccini, c’erano una “felliniana” Veronica Cruciani e una “malgiogliana” Claudia Cannella. Lui, l’ex presentatore, Mario Perrotta, era seduto in prima fila, tra il pubblico. «Avevo pensato di condurre io anche stavolta – spiega – ma in realtà mi hanno fatto notare che premiarmi da solo sarebbe stato un tantino troppo». Già perché proprio a lui è andato il Premio Twister, la novità assoluta di questa edizione dell’Hystrio, dedicato a Domenico Rigotti. Con “Un bès-Antonio Ligabue”, Perrotta si è aggiudicato la vittoria grazie alle votazioni online del pubblico sulla pagina Facebook.

«Ero in ottima compagnia – spiega – trovandomi affiancato nella terna finale da “Le sorelle Macaluso” di Emma Dante e “Morte di un commesso viaggiatore” di Elio De Capitani». Ma, alla fine, la prima parte del “progetto Ligabue” di Perrotta ha sbaragliato gli altri spettacoli  guadagnandosi la corona di vincitore. Ottimo risultato.

Anche Elio De Capitani, però, non è rimasto a bocca asciutta. Con il suo splendido “Commesso”, l’elfo delfico ha vinto l’Hystrio all’interpretazione. Nella motivazione si legge: “di premi De Capitani ne ha ricevuti tanti: il nostro si intende consegnarlo a una trionfale maturità creativa, foriera di nuove stagioni da grande attore quale ha dimostrato di essere”. Sacrosanto.

Attore, pedagogo e regista, Valerio Binasco ha ricevuto un meritatissimo premio alla regia, mentre quello alla drammaturgia è andato al bravo Michele Santeramo.

La giusta “luce” sull’Hystrio è arrivata poi con il premio Altre Muse a Gigi Saccomandi, docente di illuminotecnica alla Paolo Grassi, all’Accademia di Brera e alla Statale.

Dalla città ai vincitori della Provincia con IT Festival e la compagnia FavolaFolle passando per la Puglia con l’Hystrio Castel dei Mondi a Fratelli Dalla Via e arrivando addirittura a Jo Stromgren Kompani, una delle più conosciute e apprezzate compagnie della penisola scandinava, che ha vinto il Premio Teatro a Corte. E, a proposito di Teatro a Corte, il festival che invaderà Torino e dintorni dal 17 luglio al 3 agosto, nell’anno dei Mondiali di calcio, alla Reggia della Venaria Reale, il 2 agosto sarà di scena proprio la Jo Stromgen Kompani con “A dance Tribute to the Art of Football”.

Tornando agli Hystrio, invece, il Premio Scritture di scena è andato a “Supernova” di Erika Z. Galli e Martina Ruggeri. La Giuria ha deciso anche di segnalare “Hugo-Burla veronese” di Margherita Monga.

Sul versante “nuove leve” ecco Maria Laila Fernandez, premio all’interpretazione femminile e Livio Santiago Remuzzi (interpretazione maschile), “svettare” sui 46 partecipanti alle selezioni finali per l’Hystrio alla Vocazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...