“Camminare e Correre” con Nanni e Sieni

Firenze. Tra parola, gesto, video e azioni per indagare le modalità della camminata e della corsa. Un viaggio in cui i “conduttori” saranno Andrea Nanni e Virgilio Sieni, protagonisti di “Danzare la storia”, a Firenze il 14 ottobre, dalle 17, con “Camminare e Correre”. Nel corso della performance si partirà da conoscenze filosofico-letterarie per passare attraverso gli approcci artistico-coreutici, dai maestri russi del balletto romantico fino alle sperimentazioni di Steve Paxton, per arrivare, infine, all’esperienza in fieri di Virgilio Sieni (nella foto sotto).

Camminare e correre: si tratta di due attività umane naturali che si apprendono per imitazione fin da piccolissimi. La camminata è un gesto semplice e individuale che nasce dalla relazione tra piede e suolo; un gesto comune che evolve in un atto di ascolto e di spostamento. La corsa è un’organizzazione motoria tra il camminare e il saltare che implica il coordinamento delle membra del corpo.

La formula di “Danzare la Storia” anche per questo appuntamento prevede che il coreografo coinvolga il pubblico, facendogli sperimentare le azioni del camminare e del correre attraverso la creazione di semplici ma coinvolgenti gesti coreografici.

Azioni come stare in piedi, cadere, camminare, correre o saltare attraversano secoli di danza e generano una serie di riflessioni legate al corpo: corpo quotidiano e artistico, individuale e collettivo che agisce e danza. La lezione, della durata di 2 ore, si compone di una parte di esposizione con contributi video e corporei in real time e una di trasmissione di piccole frasi di movimento, creazione e produzione di video estemporanei di un minuto.

Gli autori dei video potranno decidere di partecipare alla nuova sezione collaterale “60 secondi – danzare la storia” del contest “La danza in 1 minuto” curato da COORPI – Coordinamento Danza Piemonte, nata dalla collaborazione con il progetto “Danzare la storia”. Alla migliore opera prodotta in questa sezione sarà riservato un premio in denaro. Le opere dovranno essere inviate a COORPI entro lunedì 30 novembre 2015. Le modalità di invio sono su www.coorpi.org.

“Danzare la storia, lezioni esperienziali tra azioni, danza e memoria” è un progetto ideato e curato da Anna Lea Antolini, prodotto da R.I.SI.CO. Rete interattiva per Sistemi Coreografici. L’obiettivo è promuovere la danza in tutte le sue forme e espressioni, basato sulla partecipazione attiva di pubblico, studiosi, danzatori e coreografi. L’idea è di stimolarne la partecipazione in modo non convenzionale attraverso una lezione pratico-teorica, aperta a tutti e fondata su azioni semplici che dalla quotidianità arrivano alla danza e ne tracciano la storia.

L’ultimo appuntamento con “Danzare la Storia” per il 2015, “Saltare e girare” con Anna Lea Antolini e Simona Bertozzi, è previsto il 14 novembre a Catania, presso Scenario Pubblico.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...