“Cosa resta di noi?”, un’ora di teatro danza e sincere verità

Milano. Il teatro è “capovolto”. Perché laddove c’era lo spazio scenico si sistema il pubblico mentre i performer si muovono su una parte della gradinata che per l’occasione diventa una grande scala bianca. In “Che ne resta di noi?”, di scena stasera alle 21 (prenotazioni entro le 14 di oggi sul sito http://www.cooperativaestia.org/sezioni/31-marzo-che-ne-resta-di-noi) nel teatro […]