Un bel ricordo di Valentino Candiani

21764990_10213026265146751_4440603727415756802_n

Milano. L’ho conosciuto anni fa. E anni fa mi aveva rilasciato questa intervista che ora, a pochi giorni dalla sua morte in quel maledetto autogrill di un’autostrada che avrebbe dovuto riportarlo verso le sue origini, ripropongo. Per un saluto, all’artista e all’amico.

12507436_10207477138422051_8257870355236716767_n

Dall’immagine alla parola. Perché «comunicare, in un momento come questo, è fondamentale. Senza la parola saremmo ancora all’età della pietra». Valentino Candiani, 51 anni, nato ad Andria e adottato da genitori milanesi che l’hanno portato a Milano da piccolissimo, nasce come grafico e fotografo e cresce presso lo Studio Fronzoni.

«Fotografare – spiega – è “il” modo per osservare la realtà fissandola oltre uno spazio temporale preciso. Per questo la fotografia va trattata con estremo rispetto: è un documento del nostro modo di essere e di vivere. Non modifico mai le foto che scatto proprio per questo motivo, sarebbe come alterare la realtà. Viviamo in un contesto distorto già di suo in cui, per esempio la bellezza, viene vissuta come qualcosa di assolutamente falsato. Quando si fotografa una donna si dovrebbe coglierne l’essenza e non i tratti magari rifatti dal bisturi di qualche chirurgo estetico o da chi lavora sull’immagine per uniformare i tratti ad un’omogeneità standardizzata».

Da questa disamina della realtà non si salva nemmeno il mondo della moda.

«Gli stilisti per creare i loro modelli – prosegue Candiani – dovrebbero tornare in strada, andare oltre i riflettori accesi sulle passerelle e incontrare la quotidianità».

11990662_10206718302371624_8461844188397253575_n

Seguendo questi criteri, l’artista ha realizzato le sue opere che partono dalle sculture, passano attraverso il mondo dei gioielli con la creazione di anelli e approdano all’universo post pittorico.

I primi lavori di Candiani sono state delle sculture realizzate rigorosamente con materiali semplici e allo stato puro come l’alluminio, il ferro, il plexiglass e i cavi d’acciaio. Protagonista assoluta, la parola.

«La scultura Time, realizzata con due plexiglass, un cavo d’acciaio e ferro, rappresenta l’importanza del tempo nella vita coniugata con l’aspetto tecnologico latente. Al posto di un orologio c’è la rappresentazione dello scorrere delle ore. Perché il tempo è come l’aria: non lo vedi ma c’è sempre».

21369626_10212894211285487_5533125709911541893_n

Ancora la parola protagonista per la realizzazione degli anelli in argento. Il primo creato nasce proprio dalla omonima scultura Time. Qui le lettere si rincorrono e si confondono in un ordine di lettura che cambia continuamente. «Sono sculture da indossare», precisa Candiani.

Il suo percorso artistico termina poi nella realizzazione di quadri stampati su forex che prendono spunto dai lavori grafici dell’artista. E ovviamente, anche qui, la parola resta in primo piano.

«Con la parola si crea e si distrugge. Può essere amore o odio, schiaffo o carezza. Può diventare anche un’arma terribile in base alla quale si scatenano guerre. Nell’era dei social  la parola si confonde tra verità e bugie, mostrando la sua vera natura: racchiude nel suo microcosmo la natura fondante dell’essere umano».

Ciao Valentino.

Annunci

Un pensiero su “Un bel ricordo di Valentino Candiani

  1. Ho un ricordo di Vale da ragazzi, quando con il suo Zundapp girava per Milano, le serate in piazza, le notti a vagabondare.
    Negli anni ci si perde, “ingoiati” da impegni e ritmi frenetici, ma i ricordi e l’affetto restano sempre.
    Non ho capito cosa l’abbia portato via, se un incidente, un malore… non ho trovato nessuna notizia a riguardo, so che una delle notti più strane la passammo proprio girando autogrill, tra silenzi, risate, osservando strade e persone che come noi tiravano verso un nuovo giorno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...